Bracciale con pepite di Turchese e rondelle in argento

69.00

COD: VDC225 Categorie: , , Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

IMPORTANTE:(LEGGERE LA DESCRIZIONE)

Dettagli:

• Disponibilità: 1 (con inserti diversi)
• Tempi di consegna: 15 giorni lavorativi
• Fatto a mano
• Qualità pietra preziosa: AAA
• Colore inserto: Argento
• Colore pietra preziosa: Azzurro con venature dendritiche brune o nere di limonite
• Materiali: Turchese chips, argento 925%
• Dimensioni “pietra”: 3/5/7 mm.
• Lunghezza bracciale: 19 + 6 cm. (estensione)
• Reperibilità: media

1 disponibili

Descrizione

Bracciale con pepite di Turchese e rondelle in argento

Pepite di Turchese con inserti in argento 925 a forma di sottili e delicate rondelle. Il bracciale ha un estensione che termina con due piccole pepite di Turchese in modo che possa essere indossato da tutti senza preoccuparsi della misura. Tutto l’insieme da forma a questo meraviglioso bracciale gioiello.

Leggere con attenzione

Data la porosità di questa pietra, talvolta si effettuano trattamenti di impregnazione a scopo protettivo. Nonostante ciò, va prestata particolare attenzione, difatti questa pietra si altera irreversibilmente a contatto con profumi, unguenti, saponi o sostanze acide.
Il Turchese è una tra le più delicate tra tutte le pietre, un uso scorretto potrebbe farle cambiare il colore.

 

La verità del nome perduta nelle sabbie del tempo

Il Turchese con il suo caratteristico colore, antica gemma consacrata da una storia ricca e colorita, si adatta mirabilmente quasi ad ogni tipo di carnagione. Questa ‘pietra’ è un vero camaleonte culturale essendo presente in alcune delle più significative culture del mondo.

Egizi, Mesopotamici (odierno Iraq), Persiani (odierno Iran), Mongoli, Tibetani, Cinesi e Indiani d’America l’hanno sempre apprezzato: ma le due aree geografiche da sempre più legate a questa gemma sono il Medio Oriente e le Americhe. Oggi, è la gemma nazionale dell’Iran ed è anche fortemente presente nella gioielleria degli Indiani d’America, nei braccialetti degli Zuni e nelle cinture dei Navajo.

Il Turchese non è sempre stato chiamato Turchese

In persiano si chiama ‘ferozah’, che significa ‘vittorioso’, e fino al XIII secolo, in Europa, veniva chiamato ‘callais’ (bella pietra), probabilmente da uno dei nomi usati dai Romani, ‘callainos’ o ‘callaina’. Anche il suo nome moderno, Turchese, è una sorta di nome improprio. Quando dai mercanti veneziani la gemma fu portata in Francia, fu chiamata, ‘pierre turquois’ (pietra turca), nonostante la sua origine persiana, non turca.

Oggi, il suo nome è sinonimo sia della gemma che del suo irripetibile colore

A parte l’eccezionalità del colore, la ricca storia e la mitologia del Turchese, sono dovute probabilmente al fatto di essere una delle prime pietre estratte dalla terra. L’estrazione in Egitto risale al 6000 a.C. …parecchi anni fa! Un braccialetto di Turchesi e oro rinvenuto nel 1900 nella tomba della regina egizia Zer (5500 a.C.) è fra i più antichi gioielli al mondo.

Dalla storia a considerazioni scientifiche

Il Turchese è un fosfato idrato di alluminio e rame. Ha varie tonalità di azzurro e azzurro verdolino; i colori azzurro cielo di media tonalità e saturazione, sono storicamente considerati i ‘migliori’, mentre le sfumature verdastre sono meno pregiate. Il più desiderabile è spesso screziato di venature della matrice (la roccia ospitante), tipicamente di limonite bruna o di ossido di manganese nero. E’ una gemma opaca, spesso viene tagliata e lucidata a cabochon. La località di Nishapar, nell’Iran, continua ad essere considerata per reputazione, storia e bellezza, la fonte del Turchese più bello. Oggi il Turchese viene estratto anche negli USA (Arizona e Nevada) e in Cina.

Prestate attenzione quando acquistate un Turchese.

E’ una pietra molto costosa e viene spesso imitata con l’Howlite, che presenta venature simili, tinta di Turchese, o pasta di Turchese, composta prevalentemente da una maggior quantità di plastica e una piccola presenza di Turchese polverizzato.

Potenzialmente ingannevole è anche l’espressione ‘Turchese Persiano’, spesso utilizzata non per indicare la sua origine geografica ma la gradazione di colore azzurro cielo.

Creazioni Uniche perché voi siete uniche

Pepite di Turchese con inserti in argento 925 a forma di sottili e delicate rondelle. Il bracciale ha un estensione che termina con due piccole pepite di Turchese in modo che possa essere indossato da tutti senza preoccuparsi della misura. Tutto l’insieme da forma a questo meraviglioso bracciale gioiello. Questa splendida e unica creazione, colpirà chiunque. Questo bracciale di pepite, come tutti i miei articoli, è un pezzo esclusivo.

Non Esistono Due “Pietre” Uguali

Ogni gemma è naturale, non è stata rafforzata con alcun trattamento chimico, ha la sua forma sfaccettata e colore unico.

Il colore della “pietra”

Si prega di notare che i colori di queste “pietre” possono variare con le impostazioni del computer e la luce in cui vengono visualizzati. Queste “pietre” sono state fotografate con luce naturale, senza filtri o luci artificiali.

La forma della “pietra”

Le misure indicate e la forma, trattandosi di un prodotto naturale, sono indicative e potrebbero variare. Ogni “pietra”, infatti, è unica. Essendo impossibile trovare in natura delle “pietre” uguali tra loro, ogni pezzo presenterà delle differenze di forma, dimensione e venatura.

La cura del Gioiello

Il tuo nuovo gioiello è stato creato con diligenza e con materiali di alta qualità, ma è delicato! Rimuovi i tuoi gioielli prima di fare il bagno, la doccia, dormire, ecc. Con una cura adeguata, sarai in grado di godere dei gioielli per molti anni a venire.

Piccole Attenzioni Fondamentali

Quando entriamo in sinergia con le nostre “pietre”, dobbiamo ricordarci di prestargli attenzioni e cure così come loro fanno con il nostro campo energetico. Sono due le situazioni in cui necessitano di due piccoli interventi.

– Quando percepiamo che ha bisogno di scaricare il suo sovraccarico energetico.

Potrebbe capitare che la “pietra” si allontani da voi. Potrebbe staccarsi dal suo alloggiamento o potrebbe “nascondersi”.

– Riteniamo che i suoi effetti benefici siano meno efficaci.

Ricordiamoci di eseguire queste due operazioni: la purificazione e la ricarica. Se la “pietra” viene indossata spesso, queste accortezze devono essere eseguite una volta alla settimana, 15 giorni al massimo.

 

N.B. Le proprietà dei cristalli non sono riconosciute dalla medicina ufficiale, NON consiglio assolutamente di sostituire le cure mediche. I testi presenti su questo blog sono puramente informativi (e d’intrattenimento) e non costituiscono il parere di un medico o uno specialista. I cristalli NON guariscono patologie, ma aiutano a ritrovare un proprio equilibrio interiore. Anche là dove si parla di rapporti tra cristalli e corpo umano, s’intende esclusivamente i benefici che i cristalli possono dare a livello psico/energetico. Una persona che ha trovato il proprio equilibrio sarà maggiormente predisposta alla buona salute e ad accogliere le cure mediche necessarie per il proprio problema.  La cristalloterapia è una pratica complementare che in nessun modo può sostituire le cure mediche e specialistiche. Il lettore si assume la piena responsabilità dell’utilizzo delle informazioni prese da questo blog.

 

TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Nessuna parte del testo può essere in alcun modo riprodotta senza autorizzazione scritta dell’autrice.

Le fotografie sono protette da copyright ©

 

Informazioni aggiuntive

TIPOLOGIA

Bracciale

LAVORAZIONE BRACCIALE

Inserti lavorati a nodo e chiusura con estensione in argento 925

TIPOLOGIA PIETRA

Turchese naturale

LAVORAZIONE PIETRA

Pepita

COLORE PIETRA

Azzurro con venature dendritiche brune o nere di limonite

MISURA CM.

19 + 6 (estensione)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Bracciale con pepite di Turchese e rondelle in argento”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tags: ,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,,

0